Profumi artigianali e bijou fatti a mano, connubio perfetto

Profumi artigianali e bijou fatti a mano, connubio perfetto

Durante Altaroma una mostra-evento organizzata da Officine di Talenti Preziosi: un connubio perfetto tra bijou fatti a mano e profumi artigianali

Profumi artigianali, bijou hand-made, una Roma da incanto, musica in sottofondo. Avrei voluto scrivere prima questo post, ma non sempre le cose vanno come devono andare… In ogni caso c’è sempre tempo e non è mai tardi per raccontare di cose belle e interessanti. E’ il caso di “Bijou & gioielli …Km Ø Kilometroitaly”, iniziativa organizzata da Officine di Talenti Preziosi che era inserita nel calendario di Altaroma (sezione In Town). Un evento che si è svolto nella straordinaria cornice di Piazza di Pietra, in un percorso quasi emozionale che ha coinvolto tutti e cinque i sensi (e se ne avessimo avuto un sesto probabilmente anche quello).

C’erano infatti molte cose da vedere, ascoltare, odorare, toccare e persino assaggiare! Perché Officine di Talenti Preziosi, per l’occasione, è riuscita a mettere insieme il meglio del made in Italy, del gusto italiano, del saper fare, dell’artigianalità, coinvolgendo, tra gli altri, Tonatto Profumi, Alviero Rodriguez, Salotto 42, Alessandra Giannetti, Lol-Moda arte design come partner dell’iniziativa.

Bijou Km Ø

Officine di Talenti Preziosi è un’associazione nata nel 2013 per volontà di Marina Valli, docente di design del gioiello e “figlia d’arte” (suo padre è stato celebre designer di Bulgari per quasi 50 anni), con lo scopo di promuovere l’arte del gioiello, la ricerca, la sperimentazione e aiutare i giovani talenti. A questo scopo organizza eventi a tema: nel 2015 “Food bijou”; nel 2016 “Bijou & parfum”; nel 2017 “Sensi e bijou” (per la prima volta ad altaroma, sezione In Town). L’edizione di quest’anno, con il patrocinio di un maestro del gioiello in argento come Giovanni Raspini, si intitolava, appunto, “Bijou & gioielli …Km Ø Kilometroitaly” e aveva il suo focus nella produzione artigianale del territorio. I gioielli, creati per l’occasione da venti designer (qui i loro nomi e le loro biografie), erano esposti all’interno di Salotto 42, storico bookbar di Piazza di Pietra, rinomato per i suoi cocktail originali. Tre indossatrici (vestite dalla stilista romana Alessandra Giannetti) li mostravano indossati durante una performance che si è dipanata tra la splendida piazza, il locale di Salotto 42 e il corridoio della Tonatto Profumi. A fare da scenario non casuale il maestoso tempio di Adriano.

Ma lascio la parola a Gioia Capolei, vicepresidente di Officine di Talenti Preziosi. A lei il compito di spiegare l’iniziativa e raccontare cos’è e cosa fa OTP:

Disponibile anche su:

                    

 

Tonatto Profumi

Vedere, toccare, ascoltare, ma anche odorare. Un posto di rilievo durante l’iniziativa ha avuto la Tonatto Profumi, che ha presentato le proprie fragranze abbinandole ai gioielli ma anche alle borse di Alviero Rodriguez (una diversa per ogni diversa stampa). E si tratta di profumi artigianali, creati, prodotti e venduti “in casa”. Il che non è una cosa così comune, anzi. Chi è Tonatto Profumi? Ce lo racconta Massimo Barbieri nel podcast qui sotto:

Disponibile anche su:

                    

 

Ecco perché consiglio di non trascurare la sezione In Town di Altaroma: in genere sono le sfilate e i brand a fagocitare l’attenzione, ma gli eventi collaterali possono davvero sorprendere per originalità e interesse. E ci fanno scoprire realtà nuove. C’è un mondo là fuori, che è giusto, anzi, doveroso, promuovere e far conoscere. Proprio come fa Officine di Talenti Preziosi.

Che poi è un po’ anche la mia mission…!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Happy weekend!

…and remember: age does not matter

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Campi obbligatori

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: